Come Realizzare Pettinature Giapponesi Moderne

Anche per le giovani giapponesi, che pur tengono alla tradizione, sono passati i tempi delle pettinature da geisha; influenzate dalle mode occidentali e dal desiderio di rendere i propri capelli più mossi e ariosi, le giovani di Tokyo mixano fantasia e tecnologia per acconciature ultramoderne che possono essere copiate anche da noi. Vediamo come.
Come Realizzare Delle Pettinature Giapponesi Moderne

Occorrente
Gel e/o mousse
Bigodini e/o arricciacapelli
Ferro
Tinte colorate

Una prima acconciatura, realizzabile sia con i capelli corti che lunghi, è il Nagoya curl, inventato sembra da un parrucchiere della città portuale di Nagoya e poi arrivato fino a Tokyo. Esso prevede una testa piena di ricci che si può ottenere grazie alla tecnologia e a prodotti nuovi, come il ferro arricciacapelli a ioni negativi o la permanente a caldo. In questo modo anche il capello più liscio si può trasformare in un morbido riccio.

Nelle pettinature giapponesi sono frequenti le frange o anche solo alcuni ciuffi di capelli che coprono il viso. La frangia attira l’attenzione sullo sguardo, lo illumina e aggiunge un tocco di mistero al look. Frange leggere con onde drammatiche creano un effetto romantico, mentre tagli corti, a ciocche disordinate con frange lunghe uno più duro, da ribelle.

Puoi anche prendere spunto dai cartoni animati giapponesi, così come fanno i giapponesi stessi. Riprodurre questi tagli non è molto semplice ma puoi comunque copiarli, soprattutto nelle scalature e nelle arricciature aiutandoti con l’uso di molta lacca e gel. Questo tipo di acconciatura deve essere davvero voluminosa e scolpita e viene completata, a volte, con cappelli, sciarpe e fasce particolari. Ricorda che la cosa più importante di queste acconciature è il volume che puoi ottenere tramite stratificazioni e ricci.