Come Esprimere i Numeri Molto Piccoli Sotto Forma di Potenza

Spesso può essere inutile scrivere per esteso un numero molto piccolo, per questo motivo in matematica e in svariati altri ambiti quasi sempre si ricorre alle potenze per esprimerli. In questa guida vediamo come trasformare i numeri molti piccoli in potenze.

Le potenze sono molto utili per scrivere sinteticamente numeri molto piccoli. Una volta poi imparato a quale esponente corrisponde una determinata misura i numeri diventano anche molto più leggibili che se scritti per esteso. Per riuscirci si utilizzano potenze del 10 con esponente negativo moltiplicate per altri numeri.

Una potenza con esponente negativo si risolve portando la potenza, con l’esponente cambiato di segno, al denominatore di una frazione avente 1 come numeratore. Ad esempio 2 alla -2 equivale a 1 fratto 2 alla seconda, ovvero 1 fratto 4 ovvero 0,25. Di fatto quindi utilizzando 10 come base di una potenza con esponente -n divideremo 1 per 10 alla n.

Vediamo ora con un esempio come utilizzare questo metodo. Voglio esprimere 0,0003 sotto forma di potenza. Di fatto è come se dividessi 3 per 10.000. 10.000 è uguale a 10 alla quarta, quindi devo fare una frazione con al numeratore 3 e al denominatore 10 alla quarta. Scompongo poi la frazione in: 3 per 1 fratto dieci alla quarta e poi trasformo 1 fratto 10 alla quarta in potenza con esponente negativo (10 alla -4). 0,0003 è uguale quindi a 3 per 10 alla -4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *