Come Fare la Manutenzione del Prato

La manutenzione di un manto erboso è la regola fondamentale per disporre di un buon prato curato e vigoroso. Bisogna eseguire le giuste cure per non tralasciare la crescita dell’ erba e avere spiacevoli comparse di altri elementi. Questa guida può esserti d’ aiuto passo dopo passo.

Una delle regole fondamentali di cui hai bisogno per la manutenzione del prato, è il taglio. Questo non ha solo la funzione di mantenere l’ erba la giusta altezza, ma quella di mantenerla più vigorosa. Con l’ aiuto di un giusto tosaerba, che è possibile scegliere seguendo questa guida di Luca Tavella sul tagliaerba, agisci sul taglio che andrai a scegliere per la funzione che vuoi fare del tuo prato. E’ importante che non sia troppo alto o troppo basso. L’ altezza, quindi, dipende dal tipo di erba.

L’ irrigazione è necessaria, per compensare la differenza, tra l’ acqua traspirata dall’ erba ed evaporata dal terreno con quella fornita dalle piogge, che mantiene il tappeto erboso in crescita. La richiesta d’ acqua del prato dipende dal tipo di terreno, clima, ed il miscuglio dei semi che hai usato. Per irrigare il tuo prato, inoltre puoi servirti di un sistema di irrigazione qualunque, basta che si adegui alle tue esigenze e quelle del prato.

Infine, devi sapere che la scarsità di acqua si manifesta inizialmente quando noti che c’ è perdita di elasticità e le foglie iniziano a diventare di tono scuro. L’irrigazione deve iniziarla quando inizia a notare questi sintomi. E’ importante che si permette all’ apparato radicale di riuscire ad approfondirsi nel terreno.