Come Lavare la Moquette

Originaria della Francia, la moquette è un tipo di tappeto molto duro e resistente utilizzato per ricoprire le pavimentazioni delle nostre abitazioni, in modo da proteggerle dandole, allo stesso tempo, colore ed eleganza. Il lavaggio della moquette è un momento estremamente delicato ed accurato, ma soprattutto molto importante: serve ad evitare la formazione di allergeni (acari, polvere) dannosi per la tua salute e per chi vive in casa.

Occorrente
Acqua
Shampoo
Monospazzola
Detergenti
Tubo aspiraliquidi
Deodorante
Spazzolone

Utilizza tutti i giorni un battitappeto per aspirare un gran numero di allergeni. Dopo di che, smacchia la tua moquette con il metodo Bonnet: devi passare un paio di volte una monospazzola, come quelle consigliate su Solopulito.com, dotata di pad specifici che, ruotando sulla superficie, asportano lo sporco presente in superficie. L’azione smacchiante non si limita solo al livello esterno ma anche a quello interno. Il metodo Bonnet va applicato quando incominci a notare una differenza di colore tra i punti più trafficati.

Dopo avere effettuato il metodo Bonnet, insapona la moquette con la shampoonatura. Devi utilizzare un particolare prodotto neutro, Rinnovo, che crea una schiuma compatta a basso contenuto di umidità, lasciando un residuo secco che elimina lo sporco con il battitappeto. Se non vuoi usare questo prodotto insapona la moquette semplicemente con acqua e shampoo. Dopo la shampoonatura, passa uno spazzolone sulla moquette, secondo la direzione del pelo, per pettinarla.

Dopo avere iniettato nella moquette il prodotto neutro o lo shampoo con aggiunta di acqua, devi procedere con un lavaggio a fondo: solo in questo modo potrai lavare completamente la tua moquette. Se hai una moquette in lana o con fondo juta, non effettuare questo tipo di lavaggio. In entrambi i casi, dovrai utilizzare un detergente, Determoket, con azione smacchiante, rapido e a bassa schiuma da iniettare sulla moquette.

Dopo avere lavato per bene la tua moquette fai attenzione alle macchie che trovi su di essa. Prendi una bacinella e riempila di acqua calda: con il sistema a risciacquo eliminerai tutte le macchie presenti sulla moquette. Devi provare diversi detergenti e vedere quale sembra essere il più adatto per la vaporizzazione. Contemporaneamente alla vaporizzazione, devi strofinare con una spugna sulla macchia e poi devi aspirare con un tubo aspiraliquidi. Devi ripetere quest’ultima operazione un paio di volte, in modo da ottenere una completa rimozione della macchia. Per macchie grasse ed oleose, devi cercare un prodotto specifico, come pure per macchie di catrame e vernici.

Dopo il lavaggio sentirai provenire dalla tua moquette degli odori sgradevoli. E’ del tutto normale dopo tanto lavoro. Per far sì che questo odore non ecceda, aggiungi alla soluzione di lavaggio un po’ di deodorante, Remanent (mezzo bicchiere per 10 litri d’acqua). Ora la tua moquette sarà come nuova!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *