Esercizi per Addominali da Fare in Casa

Se parliamo di addominali dobbiamo fare una precisazione, gli addominali alti e bassi in realtà non esistono, nel senso che si tratta sempre di un unico muscolo retto dell’addome che non può essere diviso in più parti, ma spesso si tende a parlare comunque di addominali alti o bassi in base alla zona a cui ci si riferisce. In linea generale dunque, dovete sapere che tutti gli esercizi addominali che eseguite, coinvolgono a livello totale questo grande muscolo. Detto questo, passiamo all’esecuzione di alcuni esercizi utili da fare anche a casa per ottenere addominali d’acciaio.

Questi esercizi possono essere fatti senza attrezzatura particolare, anche se una panca può essere utile. Se si è interessati a questi strumenti, è possibile vedere questa guida sulla panca per addominali in cui è spiegato come fare la scelta giusta.

Cominciamo con un esercizio semplice. Sdraiatevi a terra in posizione supina e con le braccia distese verso fuori con i palmi rivolti verso l’alto. Sollevate le gambe e cercate di mantenerle ferme il più possibile con i piedi a martello. Detto questo, sollevate il busto facendo sfiorare la parte esterna delle caviglie con le mani. Ritornate alla posizione di partenza.

Passiamo a un secondo esercizio utile per lavorare sulla parte alta dell’addome. Eseguiamo il crunch con spinta delle mani: in posizione supina per terra, tenete spalle e testa sollevate dal pavimento e le mani incrociate verso la parte bassa dell’addome. Mantenete il collo rilassato e contraendo l’addome, sollevate la parte alta del busto. Spingete con le mani verso avanti più che potete, e ritornate quindi alla posizione di partenza.

E passiamo infine a un terzo esercizio utile per allenare gli addominali obliqui. Eseguiamo i piegamenti da piede a piede. In posizione sdraiata, sollevate testa e spalle dal pavimento per mantenere l’addome in tensione. Detto questo, sollevate il busto e piegatelo da una parte toccando il piede corrispondente con la mano. Tornate alla posizione di partenza ed eseguite l’esercizio dall’altro lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *