Come Dipingere un Muro con lo Straccio

Uno dei metodi più rapidi per tinteggiare la propria casa, dopo il rullo, é senz’altro usare lo straccio. Puoi ottenere un effetto quasi spatolato, ma molto più piacevole sia con i colori accesi che con quelli pastello. Non é assolutamente difficoltoso, basta che tu segua alcuni accorgimenti.

Occorrente
Lavabile colorata
Panno di cotone
Nastro carta
Stecca di legno
Giornali o teli di plastica
Guanti

Sposta tutti i mobili al centro della stanza. Ripara il pavimento ed eventuali soprammobili con i fogli di giornale o con i teli di plastica. Copri col nastro di carta i battiscopa e lo spazio che c’è tra il soffitto e la parete (a meno che la tua casa non sia sommersa dalla luce, é consigliabile lasciare il soffitto bianco).

Apri il barattolo della tinta ed inserisci la stecca di legno. Con essa, mescola delicatamente la pittura, in modo che il colore si uniformi. I pigmenti, essendo pesanti, tendono a depositarsi in fondo al barattolo, quindi ti consiglio di fare questa operazione molto spesso. Immergi lo straccio nel barattolo e fallo impregnare bene della tinta.

Tira fuori lo straccio e strizzalo leggermente per togliere il colore in eccesso. Poggia lo straccio sulla parete e stendi il colore con movimenti circolari. Continua fino a quando non finisci di colorare la parete. Una volta finito, controlla bene la parete e attendi 24 ore prima di riordinare la stanza. Se vuoi un colore più deciso, puoi dare una seconda mano, ma devi aspettare che il primo strato di colore si asciughi.