Differenze tra Frappè e Frullato

Con l’arrivo della bella stagione cosa c’è di meglio che gustare un deliziosa bevanda a base di frutta per rinfrescarci un po’ o semplicemente come dessert? Magari un frullato o un frappè. Ma quale delle due?

Eh, sì, perché i due termini vengono spesso confusi e scambiati, implicando la realizzazione di una bibita che, magari, non era quella che pensavamo. Vediamo allora di fare un po’ di chiarezza.

Il frullato parte da un base di frutta tagliata a pezzettoni e messa nel mixer insieme al latte o al gelato: dessert perfetto per spezzare il pomeriggio. Da tenere sotto controllo le quantità in cui si beve: ricordatevi che all’interno c’è sempre il latte che può creare una sensazione di gonfiore di stomaco o di difficoltà digestive.

Il frappè viene anch’esso realizzato da una base di frutta che viene, però, fatta frullare insieme a dei cubetti di ghiaccio. Questo tipo di bibita si può bere nella quantità che si vuole: essendo composta solamente di frutta e acqua, non sono presenti zuccheri aggiunti e vi può aiutare molto se state seguendo una dieta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *